DEBUTTO PROMETTENTE PER GUIDETTI CON LA LAMBORGHINI

92

IL PILOTA BRESCIANO, ALLA PRIMA USCITA STAGIONALE, DIMOSTRA D’ESSERE PILOTA DI TALENTO

Pubblico delle grandi occasioni ad Imola con più di 70.000 spettatori in tribuna. Due gare ricche d’azione per il Lamborghini Super Trofeo Europeo, dove Jacopo Guidetti ha mostrato velocità e capacità di adattamento dopo appena pochi giri al volante della Lamborghini Huracan Super Trofeo EVO2.

Chiamata dell’ultimo minuto per Jacopo per il primo round del prestigioso campionato monomarca. Jacopo si è unito al Brutal Fish Racing Team condividendo la vettura #71 con il giapponese Dougie Bolger; il duo ha subito trovato un buon feeling fin dai primi giri di prove. Le qualifiche sono state positive e sia Dougie che Jacopo – con solo circa 40 km alle spalle con questa vettura e gomme – hanno chiuso in Top 15 su 52 vetture completamente identiche.

Bolger ha avuto un ottimo primo stint in Gara-1, con ottimo ritmo su pista asciutta. Durante un temporale improvviso il Team ha fatto un grande lavoro, guadagnando alcune posizioni nella finestra dei pit stop. Guidetti ha poi mantenuto la posizionein una difficilissima seconda fase di gara, portando la vettura a casa al 6º posto.

Guidetti ha iniziato la Gara-2 con alcuni sorpassi aggressivi e delle belle battaglie, guadagnando posizioni nei primi giri. La gara è stata poi neutralizzata da diverse safety car, e dopo un pit stop sfortunato, la #71 ha concluso al 11º posto assoluto.

Obiettivi centrati per Guidetti, e un enorme ringraziamento al Brutal Fish Racing Team, a Dougie Bolger, a PATA e a Mak Wheels per l’opportunità.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy