EX BRESCIA: DE ZERBI REGALA UN QUADRO A MAZZONE

715

È considerato come uno dei momenti più esilaranti e storici della centenaria storia del Brescia Calcio. È la corsa all’impazzata di Carlo Mazzone sotto il settore ospiti dello stadio Rigamonti nel rocambolesco 3-3 nel derby con l’Atalanta.

Era il 30 settembre del 2001 e quell’immagine, divenuta leggenda, ora è un quadro appeso nel salotto di casa dell’allenatore romano. Celebre è divenuta anche la storia che portò al gesto di Mazzone. Al gol del 2-3 momentaneo l’allenatore, preso di mira per tutta la gara dai tifosi bergamaschi, si girò verso la curva e urlò: “Se famo 3-3 vengo sotto la curva”. Il resto è storia.

L’idea del quadro è opera di Roberto De Zerbi. L’attuale tecnico del Sassuolo è da sempre un tifoso del Brescia ed estimatore di Mazzone. L’idea è nata dalla volontà di regalare qualcosa di speciale per gli 84 anni del Sor Carletto.

Un gesto tanto apprezzato da finire in uno dei post dell’ormai tecnico-social: “Un grazie speciale a Edoardo Piovani, un nostro grande amico di famiglia e persona fantastica che ha fatto da tramite con il mister Roberto De Zerbi, il quale ha voluto regalarmi questo bellissimo quadro! Grazie Mister”.

Scopri i sapori dei vini gli unici vini derivati dal marmo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy