GERMANI: 21 VITTORIA, GRANDE BALDORIA!

61

Per la Germani è tutt’altro che una formalità l’ultima partita casalinga di RS e arriva alla XXI vittoria con 102 punti contro i 71 di Varese. L’Openjobmetis parte bene e fino al terzo quarto la sfida è tirata e segnata da sorpassi e controsorpassi. Ma da metà terzo periodo per Varese non c’è più storia: la Germani è incontenibile e, guidata da un ottimo Petrucelli, spezza il sogno playoff degli avversari.

Va a vuoto il primo tentativo di Varese, mentre Della Valle finalizza quello di Brescia. La OJM trova il +3 con Keene e gioca con aggressività. La Leonessa risponde con altrettanto vigore e il 16 pari a -3’ dalla fine del primo parziale la dice lunga. Beane stoppa Mitrou-Long sotto canestro ma viene vendicato da Petrucelli e Della Valle ristabilisce la parità sul 18 – 18. Laquintana con 5 punti di seguito e il 2/2 ai liberi di Cobbins chiudono il primo quarto della Germani sul 27 – 24.

Le 3 triple di Vene riportano Varese avanti (30 – 33), ma la Germani sfodera un gioco-spettacolo con Petrucelli e Brown e regala gioie ai suoi tifosi. La sfida è punto a punto e la Germani sfrutta l’occasione per sperimentare. Sul 47 pari, Reyes subisce il fallo di Mitrou-Long e manda i suoi all’intervallo lungo avanti per 47 – 49.

Mitrou-Long e Gabriel riportano la Germani avanti di 6 ma Reyes finalizza la schiacciata seguita da quella di Beane. C’è un po’ di leggerezza nel gioco dei biancazzurri ma Mitrou-Long e Gabriel non danno adito a dubbi: con due triple consecutive siglano il primo +10 della serata. Sorokas e De Nicolao accorciano il divario (65 – 59), ma per la Germani ci pensano Petrucelli e Della Valle a chiudere il terzo quarto avanti di 9. (72 – 63).

Petrucelli continua la scia iniziata nel terzo periodo con punti, rimbalzi e assist e Burns lo segue con la prima tripla della sua serata. Varese ora è in difficoltà e fatica a trovare la via del canestro. I padroni di casa invece non lesinano in quanto a energie e trovano due schiacciate con Cobbins e Brown. Ed è proprio il nuovo innesto a siglare il +30 con una tripla per il 97 – 67. Parrillo fa figurare il numero 100 sul tabellone e il giovane Mobio chiude in bellezza segnando il 102esimo punto della vittoria numero 21. (102 – 71)

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy