GERMANI: BRESCIA CROLLA SOTTO I 103 COLPI DELLA VIRTUS

49

La Germani non riporta il risultato sperato nell’attesissima sfida contro i campioni d’Italia. I ragazzi di Scariolo, infatti, si impongono da subito sulla Leonessa che soccombe davanti ai colpi di Kyle Weems. Il quintetto iniziale di coach Magro (Della Valle, Moss, Burns, Mitrou-Long e Gabriel) parte bene ma sul finire del primo parziale perde 3 palloni determinanti per l’esito della sfida. La Virtus mette in cassaforte, infatti, 10 punti che le permettono l’allungo finale. Brescia insegue gli avversari fino all’inizio dell’ultimo quarto quando esce del tutto dalla partita molto prima della fine.

Weems apre la partita con un canestro da 2 al quale Della Valle risponde subito da 3. Brescia trova i punti dei soliti Mitrou-Long e Della Valle ma Weems porta in vantaggio la Virtus per 11 – 17 e costringe coach Magro al primo time out. Della Valle e Gabriel riequilibrano il punteggio. 3 perse di fila, qualche errore al tiro e gli ingressi di Mannion e Cordiner consentono alle V nere un vantaggio di 11 punti sul finire del primo quarto (21 – 32).

Cobbins e Burns provano ad arginare Bologna ma Weems e Alibegovic aumentano il divario fino al + 15. Il 3/3 ai liberi di Laquintana, insieme ai 5 punti di seguito di Petrucelli fanno rifiatare i compagni. Ma il divario ormai è netto e la difesa biancoblu fatica a contenere Bologna che in un battito di ciglia si trova a + 16 (38 – 54). Petrucelli da 3 e 4 liberi segnati da Della Valle riportano la Leonessa sotto la doppia cifra ma Teodosic chiude il primo tempo con una tripla che riporta i suoi avanti di 11 (45 – 56).

La Germani rientra bene dall’intervallo lungo e con Della Valle prova a ricucire il distacco. Un gap che, però, si attesta a lungo intorno agli 11 e i 9. Brescia non sfrutta i momenti di tensione degli avversari, fino alla tripla del capitano che porta i biancoblu a – 8 (65 – 73). Differenza di punteggio durata pochissimo perché la Virtus non concede nulla e chiude il quarto di nuovo a +10 (67 – 77).

L’ultimo quarto inizia male per la Germani e in un attimo si trova sotto di 27. La Virtus ora segna quasi ad occhi chiusi mentre la Germani non trova più il ferro. Per 6 minuti infatti i padroni di casa non segnano e subiscono un parziale di 18 a 0. Mitrou-Long e Laquintana interrompono il digiuno della Leonessa ma la partita è decisa e finisce per 74 – 103.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy