GERMANI KO A VENEZIA IN EURO CUP

256

La Germani Basket Brescia ferma la sua corsa al PalaTaliercio di Venezia. Nella seconda giornata delle Top 16 di EuroCup, la squadra di Esposito si arrende ai campioni D’Italia sul punteggio di 68-60.

Inizio di partita a tinte granata, con la Reyer che si porta sul 12-4 dopo sei minuti di gioco, Chappell e Watt protagonisti assoluti. Per Brescia, è l’ingresso di Zerini a dare la scossa, con Silins che rientra dall’infortunio con una bomba dall’arco, poco altro però: il primo quarto si chiude 20-13 per Venezia.

Nel secondo quarto Vidmar catalizza tanti rimbalzi, ma Venezia non produce punti e gli ospiti con Abass e la tripla di Sacchetti riducono il gap fino al -2, 20-18 dopo 13 minuti. È Bramos per i padroni di casa a rompere il digiuno, poi con una tripla costringe al time out Esposito.

È Cain a dare la scossa alla Leonessa, che torna a meno cinque, anche in questo caso però, De Nicolao prima e Watt poi, regalano a Venezia il +11 e il 33-22 prima della pausa lunga.

Si rientra in campo e il diktat è sempre lo stesso: difesa di Venezia che manda fuori ritmo Brescia. Chappell e la tripla di Stone danno prima il +13, poi viene toccato al 26esimo il +18 sul 46-28 con la Leonessa che commette troppi errori veniali.

Lansdowne e Silins reagiscono, portano il punteggio sul 48-34 a due minuti dalla fine del quarto. Warner regala atri due punti ad Esposito, siglando due tiri dalla linea della carità. 54-38 alla fine dei trenta minuti.
Gli ultimi dieci di gioco si aprono con la tripla di Bramos. Massimo vantaggio per i veneti, +19 e partita quasi in ghiaccio. Arriva eccome la reazione lombarda, come al solito dall’uomo più in forma: Abass. L’italiano porta Brescia a meno dieci, quando mancano ancora 3 minuti alla fine.

Il time out di Raffaele è però sacrosanto, Venezia esce con grande convinzione e caparbietà. De Nicolao e Watt restituiscono tranquillità con il +14, ma ancora Abass non ha intenzione di alzare bandiera bianca. Il match finisce comunque con la vittoria dei granata, 68-60 e prima vittoria anche per la squadra di De Raffaele, che agguanta a quota una vittoria la stessa Leonessa.

Dall’inviato Alfredo Novello

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy