GERMANI: L’ESORDIO A VARESE…E’ DI NUOVO AMARO

229

Il palasport di Masnago regala un’altra delusione alla Germani all’esordio in campionato: per la terza volta in sei stagioni Brescia perde la gara di inizio stagione a Varese, ed ancora una volta nelle battute finali.

Un vero peccato perché la squadra di Alessandro Magro va vicinissima al successo, ma negli ultimi 10′ si complica la vita giocando degli attacchi troppo cervellotici e senza mai trovare un giro palla semplice.

Aspetti su cui lavorare, considerando che più che aver vinto Varese, possiamo tranquillamente affermare che è stata Brescia a buttare una ghiotta occasione.

La cronaca racconta di un inseguimento lungo e sviluppato nel corso dei primi 20′: Varese mette energia e volontà, Brescia…Dorme. Il tabellone segna 27-8 a un minuto dalla fine del primo quarto con una Germani in totale bambola.

Tra fine prima mini-frazione e la seconda sirena arriva la rimonta bresciana: salgono in cattedra Burns e Moss, e Brescia prima piazza un parziale di 12-1 (28-20), poi, in piena fiducia, arriva all’intervallo sotto di una sola lunghezza: 38-37 con contropiede con canestro e fallo subito da parte di Moss, a nostro avviso il migliore in campo.

La ripresa è una battaglia di nervi in una partita totalmente in equilibrio: arriva il sorpasso di Brescia (45-47) con un alley oop di Cobbins, a cui Varese contrappone un break di 8-2 (53-49) con Beane protagonista anche nel prosieguo. Brescia va in difficoltà (59-51) ma riesce a presentarsi alla terza sirena sotto di 1 solo punto (59-58).

Gli ultimi 10′ diventano di tensione e battaglia: scappa Varese (69-63) Brescia ricuce (69-67) ma perde Petrucelli per infortunio. L’ultimo minuto è da film: Brescia rimonta da -6 ed avrebbe il pallone del sorpasso, ma in penetrazione Della Valle si schianta sul ferro a una manciata di secondi dalla fine (73-72).

Sul rimbalzo arriva l’antisportivo di Gabriel con con Sorokas a fare 2/2 dalla lunetta (75-72): rimessa per Varese in attacco, con Burns che cerca il fallo, trovando invece una rimessa a favore di Brescia con 1″da giocare: sulla rimessa Gabriel dall’arco spedisce sul ferro. Varese ringrazia, Brescia si lecca le ferite.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy