GERMANI: SFIORATI I 100 E AFFOSSATA LA FORTITUDO

60

Una Germani mai doma si aggiudica la sfida che ha chiamato a palazzo 2649 spettatori accesi dalla storica rivalità tra Brescia e Fortitudo. Coach Magro coinvolge tutti i suoi e trova la seconda vittoria casalinga nonché la terza consecutiva in campionato. Mitrou-Long ancora protagonista indiscusso della serata.  

Il quintetto iniziale schierato da coach Magro (Moss, Gabriel, Della Valle, Burns e Mitrou-Long) da continuità al lavoro svolto a Sassari. Spiccano i 14 punti di Mitrou-Long nei primi 10 minuti e un’ottima prova di squadra. La Effe risponde con i punti di Aradori ma la squadra fatica ad entrare in partita e il quarto termina con la Germani in netto vantaggio. 26 – 18

La prima tripla di stagione di Eboua apre il secondo parziale. Groselle stoppa Lee Moore e Bologna prova ad avvicinarsi mettendo a segno due liberi. Laquintana però risponde da 3 e Petrucelli firma la tripla del + 11. Una tripla di Moore, la seconda in questa stagione, accende il PalaLeonessa e Antimo Martino chiama il time out sul 43 – 27. I 3 falli commessi da Eboua consentono a Bologna un mini parziale di 6 – 2. Il finale del primo tempo è tutto biancoblu con Della Valle e Mitrou-Long che siglano il +20 per Brescia appena prima dell’intervallo lungo. 59 – 39

Due stoppate di Gabriel e Mitrou-Long aprono il secondo tempo ma la Leonessa fatica a trovare il canestro e Magro chiama il time out. La Germani ne esce incontenibile e grazie a Gabriel e Della Valle raggiunge il + 24. Groselle e Durham provano ad accorciare il divario e riportano Bologna sotto i 20 punti di distacco, complice anche qualche errore di troppo commesso da Brescia. Cobbins esce per 4 falli a pochi secondi dal termine del quarto ma Laquintana ristabilisce il vantaggio con due canestri consecutivi. 77 – 56

Nell’ultimo quarto Paul Eboua da prova del suo talento con due stoppate di seguito. Petrucelli esce per 5 falli a poco più di 4 minuti alla fine e Mancinelli ne approfitta per infilare 8 punti. Sul finire della partita piovono falli in attacco, in difesa e pure tre antisportivi: Mancinelli, Parrillo e Moss (uscito per raggiunto limite di falli). Baldasso segna l’ultima tripla della serata e sigilla il risultato sul 97 – 81.  

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy