IL BRESCIA AVANTI PIANO: PAREGGIO AD OCCHIALI CON LA REGGIANA

86

PRESTAZIONE DA RIMPIANTI PER LE RONDINELLE. OTTIMO ESORDIO DI AVELLA

Il Brescia pareggia 0-0 allo stadio Rigamonti contro la Reggiana. Prestazione da rimpianti per le rondinelle che poco fanno per vincere. Pochissime occasioni da gol create, gioco lento e prevedibile. Avella, all’esordio nella ripresa, il migliore in campo dei biancazzurri.

Nell’undici di partenza Maran (squalificato in panchina Maraner) sceglieva Besaggio per Bertagnoli, Paghera per Van de Looi, Olzer per Bianchi e Jallow per Fares. Nella Reggiana Nesta si affidava a Gondo in attacco. Primo squillo del Brescia all’8 con Moncini: sinistro in diagonale e parata di Bardi. Poco dopo Jallow aveva una buona chance su imbucata di Adorni per servire Moncini solo davanti alla linea di porta ma la mira dell’esterno svedese era sballata. Alla mezz’ora di gioco occasione su punizione di Besaggio, palla fuori di poco. Al 35′ episodio dubbio in area di rigore: Moncini veniva colpito da una gomitata, nessun intervento del VAR tra le polemiche. Nel finale di prima frazione era Olzer, fin lì evanescente, ad avere una buon occasione in piena area ma cincischiava e la sua conclusione era deviata in angolo. Si andava così all’intervallo sul punteggio di parità.

Nella ripresa Maraner lasciava negli spogliatoi Andrenacci colpito duro nel primo tempo, al suo posto il debuttante Avella protagonista in due occasioni due buone parate in avvio di ripresa. Al 12′ cambio nel Brescia: dentro Van de Looi e Bianchi fuori Paghera e Olzer. Pericolo all’ora di gioco in area del Brescia: conclusione a botta sicura di Girma con Adorni a immolarsi evitando guai. Maraner si giocava anche la carta Galazzi per Bjarnason. Ma era la Reggiana a premere di più e andare vicino al gol della vittoria. Solo nel finale il Brescia provava a fare qualcosa ma senza la convinzione e la giusta precisione.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy