IL BRESCIA FRENA LA CORSA PLAYOFF: ALTRO PAREGGIO

161

Come accaduto contro la Reggiana anche con il Pescara il Brescia non riesce a fare bottino pieno. Al Rigamonti termina 1-1 con gol di Jagiello nel primo tempo e dell’ex Dessena nella ripresa. 4 punti persi in due giornate ad allontanare la zona playoff. Sono sempre le solite lacune ad alimentare il rammarico: nella ripresa contro gli abruzzesi la squadra di Clotet ha palesato poche idee e confuse.

Come al Mapei Stadium il tecnico spagnolo cambiava molto nella formazione iniziale. Dentro Karacic, Chancellor, Papetti, Pajac, Jagiello e Donnarumma nell’undici di partenza. L’inizio di gara è molto positivo per corsa, voglia e determinazione.

Normale arrivi il vantaggio di Jagiello al 16′: palla a girare nell’angolino alla destra dell’estremo ospite. Grande gol e Brescia a non rischiare nulla fino alla mezz’ora quando Scognamiglio centrava il palo con deviazione decisiva di Joronen sul montante.

Nella ripresa la squadra di Clotet calava notevolmente il ritmo e la tensione. Errore grave quello delle rondinelle a regalare campo e chance agli avversari. E così, grazie anche ad un rimpallo, l’ex Dessena segnava il gol del pareggio. Nel finale panico per un malore di Grassadonia, tecnico del Pescara, soccorso in panchina. E dopo 9′ di recupero il fischio finale.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy