IL BRESCIA SI AGGRAPPA A PALACIO: EL TRENZA PRONTO AL RIENTRO

116

Crederci fino alla fine, senza mollare la presa. Calcolatrice alla mano Eugenio Corini spera ancora nel miracolo. La matematica non esclude il Brescia dalla corsa alla promozione diretta. Difficile, per non dire impossibile. Ma il tecnico di Bagnolo Mella non vuol sentire parlare di resa fino a quando il campo non emetterà il verdetto. In questi giorni di avvicinamento al penultimo impegno stagionale l’allenatore sa di dover lavorare più sulla testa che sulle gambe dei propri giocatori. Le scorie del pareggio contro la Spal si fanno ancora sentire. Dura non pensare alla doccia scozzese arrivata con il gol allo scadere di Latte Lath. La spinta a crederci arriva dal recupero di Rodrigo Palacio.

Da martedì l’attaccante argentino è tornato in gruppo. Dopo il consulto medico di uno specialista, avvenuto in città ad inizio settimana, l’ex interista ha ottenuto il via libera per allenarsi col resto della squadra. Fermo da un mese e mezzo, Palacio ha perso smalto e condizione, ma la classe non si allena ed è su quella che Corini punta per questo intensissimo finale. Avere un Palacio in più nel motore rappresenta la scintilla capace di innescare il fuoco della passione. Seppur a mezzo servizio l’argentino può essere l’ago della bilancia per il destino del Brescia.

(da Bresciaoggi)

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy