L’ATLANTIDE SI ARRENDE A CUNEO: SCONFITTA 1-3

14

La Consoli Centrale McDonald’s tiene testa a Cuneo per tre set, poi non riesce più ad arginare né il servizio, né l’attacco ospite e cede tutta la posta ad un’avversaria forte e più determinata

Avvio cauto in entrambe le metà campo: Brescia difende con grinta e chiude il primo set grazie ad una buona battuta e ad un attacco migliore. Nel prosieguo i Tucani subiscono oltremodo il servizio ospite e non riescono a limitare le bocche da fuoco bianco rosse, che invece toccano e ricostruiscono: sul campo di casa sembra mancare la convinzione e, nonostante i bei recuperi che tengono la Consoli in scia per i primi tre set, nel quarto si assiste ad un crollo generale sotto i colpi di un’avversaria più forte che con merito chiude la contesa in maniera netta.


Desideri portare ovunque la tua passione? Lasciati conquistare dalla nuova felpa del tifoso bresciano. Dedicata a tutti i supporter della Leonessa d’Italia.

CONSOLI CENTRALE McDONALD’S – BAM ACQUA S.BERNARDO 1 – 3

(25-22; 18-25; 22-25; 13-25)

Starting six

Brescia schiera Tiberti e Bisi su una diagonale, Cisolla e Galliani sull’altra. Esposito e Candeli sono i centrali e Franzoni è il libero

Per gli ospiti ci sono Pistolesi incrociato a Wagner, Tiozzo e Preti a banda, Codarin e Sighinolfi al centro con Catania libero.

Match in pillole

Cuneo strappa due volte,  Brescia ricuce e sorpassa con Bisi e Cisolla. Esposito a segno con una saetta dalla linea di fondo, seguito da Galliani (18-14). Tiberti è un leone in difesa, ben coadiuvato da Franzoni. Wagner avvicina i suoi, ma Bisi picchia più duro (21-18): la BAM infila un break che la porta a meno uno: ci pensano il capitano di prima intenzione e Esposito con un altro ace. Chiude Galliani (25-22).

Bisi continua ad essere il più efficace in attacco, ma il servizio ospite mette a dura prova la ricezione di casa e Cuneo stacca 7-12, mantenendo il gap iniziale fino a fine set, grazie ad un attacco più efficace (58 contro 50%) e nonostante  Cisolla provi di tutto (18-25).

Gli ace di Preti trascinano Cuneo (2-7) e i Tucani subiscono, perdendo di efficacia nel  cambio palla; il muro tocca, ma non blocca Wagner e Preti (11-15). Brescia ha un sussulto e riesce ad avvicinarsi, con un Cisolla ispirato anche in seconda linea (13-15). Cuneo difende e ricostruisce con maggiore aggressività (ottimo Catania), ma la Consoli non cede e arriva ad una lunghezza, prima di subire il nuovo break che lancia gli ospiti verso il 22-25 finale.

Brescia, scarica dai nove metri, sembra già rassegnata e va sotto 0-5, anche per merito delle sassate di Preti e Codarin, che invece dalla linea di fondo martellano. A Cuneo basta non sbagliare, mentre una Consoli arrendevole la lascia andare alla conquista del bottino pieno, opponendo una timida resistenza (13-25).

Commento

Coach Zambonardi: “Abbiamo iniziato bene, ma anche  nel primo set non siamo riusciti a chiudere punti importanti e in difesa abbiamo sciupato qualche pallone di troppo. Poi Cuneo è cresciuta tanto al servizio e nel muro-difesa e noi ci siamo pian piano spenti. Peccato, ora serve fare il possibile per arrivare ottavi, affrontando Cantù con un altro piglio”.

Tabellino

BRESCIA: Orlando, Tasholli, Tiberti 4, Crosatti ne, Cogliati,  Bergoli , Bisi 20, Franzoni (L), Galliani 10, Candeli 6, Esposito 9,  Cisolla 12, Tonoli ne, Ghirardi ne. All. Zambonardi

CUNEO:  Pistolesi 2, Wagner 25, Sighinolfi 10, Codarin 9, Tiozzo 7, Preti 22, Catania (L); Bisott. N.e. Galaverna, Bonola, Gonzi, D’Amato, Chiapello (L). All. Roberto Serniotti

Note:

Ace Brescia 5, Cuneo 4                                     
Battute sbagliate Brescia 14, Cuneo 9
Muri  Brescia 6, Cuneo 9
Attacco Brescia 44%,  Cuneo 53%
Ricezione Brescia  43% (21% perfetta),  Cuneo 55% (21% perfetta)

Durata: 32’ 24’ 28’ 23’ . Totale: 1h47

Arbitri: Michele Brunelli e Paolo Scotti. Addetto al video check: Giuseppe Fichera.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy