L’EX LUCESCU: “PIRLO? MATURO GIA’ DA RAGAZZINO”

153

Mircea Lucescu, ex allenatore del Brescia di Gino Corioni, ricorda il suo personale rapporto con Andrea Pirlo lanciato nel mondo del calcio in una domenica di campionato in Serie A contro la Reggiana.

Il tecnico rumeno augura al nuovo allenatore della Juventus un futuro roseo come lo è stato da giocatore diventando imprescindibile in ogni squadra in cui ha militato.

«A Brescia era incredibile, maturo. Maturo come lo è adesso. Ricordo di essere andato a Viareggio per assistere a una partita e di aver fatto il viaggio di ritorno in automobile insieme a lui.

Parlammo per due ore e realizzai che si trattava di una persona con un cervello di prim’ordine. Oltre ad essere un giocatore creativo era anche un grande organizzatore e questa è un’altra abilità.

Tutto questo lo ha aiutato molto a diventare ciò che è oggi, l’allenatore di una grandissima squadra come la Juventus. Mi ha chiamato maestro? Questo mi rende orgoglioso. Dovrò ringraziarlo! Spero avrà una grande carriera da allenatore».

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy