MERCATO BRESCIA: LE TRATTATIVE

1.096

Inizia a prendere forma il mercato del Brescia. La sessione di mercato inizierà ufficialmente il 2 di gennaio ma Massimo Cellino è già attivo da tempo per sistemare la squadra. Uscite e partenze, tanti i nodi da sciogliere.

DEIOLA: Il centrocampista del Cagliari è in uscita dal club del patron Giulini. Poco utilizzato da Maran è in cerca di una nuova sistemazione. Il Brescia lo valuta come innesto per la mediana ma deve fare i conti con Lecce, Parma e Hellas Verona. Da ricordare che Cellino conosce bene il giocatore avendolo avuto agli inizi di carriera a Cagliari.

FARAGO’: L’ex del Novara, attualmente al Cagliari sta cercando nuovi orizzonti di carriera. Corini lo ha allenato e lo conosce bene per questo ha chiesto al club di seguire l’evolversi della sua situazione in tema di mercato. Centrocampista duttile può svolgere diversi ruoli in mediana.

DI MARCO: Il terzino di proprietà dell’Inter vuole giocare con maggiore continuità. Conte gli ha dato pochissimo spazio e per questo cerca alternative al mercato di gennaio. In vantaggio l’Hellas Verona ma il Brescia ci pensa come valida alternativa per la corsia mancina di difesa.

PINAMONTI: Dato per partente al Genoa è uno di quei giocatori che piacciono a Cellino. Già in estate si parlava di lui in chiave Brescia. Il suo arrivo potrebbe essere legato ad una partenza eccellente.

TORREGROSSA: Il Monza fa sul serio e studia la formula migliore per poterlo strappare al Brescia. Il doppio salto all’indietro, nonostante i piani di Berlusconi e i soldi non stuzzicano l’attaccante. Difficile pensare ad un Brescia senza Ernesto. Ma nel mercato nulla è impossibile.

DONNARUMMA: Il Benevento valuta l’idea di sborsare i 4 milioni richiesti dal Brescia e da Cellino. Solo uno tra Donnarumma e Torregrossa partirebbe, non entrambi! Alfredo non è mistero vuole giocare di più e con Balotelli e Torregrossa questo non accade con continuità. Frosinone e Cremonese in B sono alla finestra. In A il Genoa studia una rivoluzione in attacco che potrebbe coinvolgerlo.

MATRI: Destino legato al futuro di Donnarumma e Torregrossa. Se non dovessero partite (ribadiamo, uno dei due) ad essere sacrificato potrebbe essere Alesandro. Monza? Non è più così calda la pista brianzola…

MOROSINI: Il Moro vorrebbe restare e giocarsi le proprie chance in Serie A anche se consapevole di non essere nelle grazie di Corini. Per lui in B c’è la fila…ed il C ancora il Monza.

TREMOLADA e CURCIO: Valigia in mano per i due giocatori ormai fuori dal progetto. Tremolada ha mercato con Livorno, Entella oltre al Bari a contenderselo. Curcio potrebbe tornare in Brasile ma sembra esserci anche il Perugia in Italia.

MAGNANI: Dovrebbe restare ma convince poco. Corini vuole rilanciarlo ma in questo mini ritiro di Roma dovrà dare delle risposte.

CISTANA: Il Milan lo vorrebbe subito proposta da 15 milioni. No secco di Cellino che non vuole privarsi del suo gioiello della difesa, se ne riparlerà a giugno

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy