MONZA: IL RITORNO DI BROCCHI DAL DENTE AVVELENATO

235

Cristian Brocchi tornerà lunedì al Rigamonti da avversario. Il tecnico dei brianzoli, chiamato dalla coppia Berlusconi-Galliani per portare il Monza in Serie A, e numeri alla mano la scalata potrebbe essere plausibile.

Brocchi nel suo passato ha allenato il Brescia. Dopo l’esperienza al Milan la coppia Sagramola-Castagnini scelse il tecnico milanese per il rilancio della squadra in Serie B, era la stagione 2016/2017.

Debutto con sconfitta sulla panchina delle rondinelle: era il 7 agosto 2016 e in Coppa Italia il Brescia perse 2-0 contro il Pisa. Dopo un ottimo girone d’andata, 7 sconfitte in 9 gare del girone di ritorno portarono al suo esonero sancito il 12 marzo 2017 al suo posto fu scelto Gigi Cagli ed il Brescia raggiunse la salvezza.

Ripensando a quel periodo Forza Monza ha ripescato una vecchia dichiarazione di Cristian Brocchi:

Venni esonerato ma il problema non ero io. Per me quella stagione resta comunque positiva. Incisero comportamenti esterni che non mi aspettavo. Sagramola e Castagnini erano sempre al mio fianco. Ma ci fu chi remò contro, soffiando sul fuoco delle polemiche e condizionando una parte di tifosi che mi misero nel mirino… Si iniziava a parlare di cambio societario ed evidentemente c’era chi aveva interesse affinché avvenisse questo“.

Ora al comando del Monza Brocchi vorrà certamente puntare su una rivincita personale ma di fronte si roverà un Brescia che non vorrà certamente aprire la strada al suo successo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy