OMAR PEDRINI: “SE GROSSO PERDE IL DERBY VADA A CASA”

807

Omar Pedrini a tutto campo. Il cantautore e super tifoso delle rondinelle si è concesso in una lunga intervista sul quotidiano Bresciaoggi parlando del suo grande amore: il Brescia. Un’amore così grande da diventare anche musica e canzoni. Suoi i testi di “Curva Nord” e “Nel Biancoblù“…

Omar Pedrini ha parlato a ruota libera senza esclusione di colpi su moltissime tematiche: da Balotelli a Grosso passando ovviamente per l’imminente derby con l’Atalanta. Questi alcuni dei passaggi più importanti delle sue dichiarazioni.

Sulla situazione del Brescia…

“Non sono giorni facili per me. Non posso neanche andare al bar a fare colazione al mattino….non sopporto di arrivare al bar di fiducia e sentirmi prendere in giro da tutti perché sono bresciano, per il mio Brescia che perde con tutti. Non ne posso più! Non la finiscono più di sfottermi” .

Prossimo avversario l’Atalanta nel derby….

“l derby? Di solito chi è sfavorito vince.Allora siamo a posto, perché non siamo mai arrivati a un derby tanto sfavoriti. L’Atalanta è fortissima, il Brescia sembra quasi quello della retrocessione record nel ’95. Allora arrivò Cadete…”.

Spazio anche per una considerazione su Mario Balotelli….

“L’ho sempre difeso, non dev’essere un capro espiatorio, ma deve lottare con la bava alla bocca anche lui. Questa è stata la squadra di De Paola, Domini e Neri. Nel ruolo di Mario hanno giocato Ganz e Gritti. Io invoco De Paoli, il «pres» Corioni: infondano a questa squadra un po’ dello spirito che appartiene alla storia del Brescia….” .

Schietto e sincero su Fabio Grosso…

“Deve metterci del suo anche l’allenatore. Grosso sappia che se perde male anche contro l’Atalanta se ne deve andare a casa!”.

Dove guarderà il derby Omar Pedrini sabato?

“Sabato sarei invitato a «Quelli che il calcio», per parlare di Brescia e del concerto di lunedì al Fabrique. Ho gentilmente rifiutato: devo andare al Rigamonti, voglio seguire la partita con l’Atalanta dalla curva Nord. Potremo anche perdere sul campo, ma almeno vinciamo il derby del tifo…”

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy