PASSIONE SPORTIVA, BRESCIA: CREDIAMO AL MIRACOLO

325

Dopo che la Serie B si è presa una piccola pausa, si torna finalmente in campo con la prima delle ultime quattro partite di campionato in solamente 10 giorni.

Affrontiamo la Spal, una delle 6 squadre che si tiene ben stretto un posto nei play off.

Venendo entrambi da due sconfitte c’è nell’aria tempo di riscatto e la voglia, da parte delle rondinelle, di arrivare dove davvero meritiamo.

Riesco a rilassare la mia ansia solo quando leggo i nomi dei convocati poco prima della partita scoprendo che mister Rastrelli e la sua squadra dovranno affrontarci senza la potenza e l’intelligenza di due grandissimi giocatori, Vicari e Valoti.

Nonostante queste due rilevanti assenze gli spallini hanno in ogni caso giovani giocatori di altissimo livello da temere come Paloschi, Esposito e Segre, pronti a lottare contro di noi in questo sabato di pioggia.

A dire la verità non riponevo molte speranze in questa partita, tornare dopo quattordici giorni in campo scombussola sicuramente l’equilibrio di una squadra anche se le nostre rondinelle sembrano sin dal primo minuto aver preso in mano la situazione segnando ben 3 gol e tenendo testa ad una squadra che all’apparenza sembrava più forte e preparata di noi.

Martedì andiamo in trasferta a Vicenza contro una squadra che in questo campionato tra alti e bassi ha trovato posto proprio nel mezzo della classifica.

Non vedo l’ora di sapere quale sarà l’esito della gara, sperando fino all’ultimo secondo anche nel più impossibile dei miracoli

Daniela Franchi – 16 anni

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy