PASSIONE SPORTIVA, BRESCIA: “MI ASPETTAVO LA RINASCITA, È ARRIVATO IL CROLLO”

251

L’ultima partita del girone di andata, il Brescia riceve il Monza. Sono 21 anni che le due squadre non si affrontano, ma per me non è propriamente una novità. Un paio di anni fa abbiamo giocato un’amichevole a Monza. C’era Suazo in panchina.

Ho visto lo stadio brianzolo, grande e con una bella visuale. Ricordo che si parlava del probabile arrivo di Berlusconi e della volontà del Monza di acquistare Cistana. Non eravamo più di una cinquantina nella nostra curva e un po’ per il caldo, un po’ per il clima disteso, quasi tutti ci siamo persi l’inizio della partita compreso l’immediato gol di Dall’Oglio. In gol anche Tremolada e 2-1 finale. Sono tornata a casa soddisfatta, ma soprattutto con la maglia regalatami a fine gara da Simone Romagnoli. La indosso sempre a casa quando gioca il Brescia.

Dionigi ha cambiato mille formazioni e con la partenza di Torregrossa e Sabelli è costretto ancora a rivoluzionare. Sono curiosa di vedere Karacic. Ho visto qualche immagine su internet. Ci sono pochi video e non sono riuscita a capire che tipo di giocatore sia, ma qualcosa mi dice che farà bene, come il finlandese in attacco, al quale dobbiamo trovare un soprannome perché ancora non riesco a pronunciarlo.

La partita va come non dovrebbe. Mi aspettavo la rinascita, è arrivato il crollo. Abbiamo perso contro una squadra più forte di noi mettendocela tutta. La fortuna non ci ha assistito. Ho visto però segnali incoraggianti, una squadra grintosa, con la fame negli occhi. Mi è piaciuto molto il nuovo acquisto Karacic, che se è quello visto stasera, non ci farà rimpiangere Sabelli. Come sempre, inizia già l’attesa per la prossima gara.

L’Ascoli è sempre stata una brutta bestia per noi, come scordarsi il gol di Cavion dopo un solo minuto dall’inizio della partita durante la prima giornata.

Ci aspettavamo di lottare per traguardi più importanti, di vedere un campionato di alto livello e di sostenere una squadra vincente. Sfortunatamente non è quello che stiamo vivendo in questo momento, ma sono ancora convinta che nel girone di ritorno ci toglieremo grandi soddifazioni.

Sempre e comunque, forza Brescia – Daniela Franchi (16 anni)

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy