PASSIONE SPORTIVA, BRESCIA: TROPPO EMPOLI MA CHE POLLI!

136

Dopo una partita apparentemente facile che invece si è rivelata avara di punti, le rondinelle si trovano ad affrontare a distanza di una settimana la squadra più in forma del campionato, l’Empoli, con la speranza che anche in questo caso il pronostico sia invertito dai fatti.

I toscani infatti sono primi in classifica con ben 56 gol segnati e si tengono stretti la striscia di risultati positivi in Serie B dal primo Novembre 2020.

Nell’Empoli ritroviamo tre vecchie conoscenze che per un motivo o per l’altro ancora vengono ricordate positivamente per il loro operato in campo con la maglia del Brescia, Romagnoli, Crociata e Sabelli.

La cuffia in lana del tifoso di tutte le squadre di Brescia: fan del calcio, basket, pallavolo, pallamano, pallanuoto. Un regalo per ogni appassionato della Leonessad’Italia!

L’ultimo di questi a gennaio ha lasciato nelle rondinelle un vuoto sulla fascia che pensavo essere incolmabile, anche se il giovane Karacic lo ha sostituito più che degnamente senza farlo rimpiangere.

Che la partita fosse difficile da affrontare sin dal primo minuto è un fatto evidente; la squadra di Dionisi è più forte e preparata di noi sia a livello tecnico che fisico, ma mai mi sarei aspettata di non vedere nemmeno una piccola e scarsa pressione da parte nostra.

È stata una partita di alti e bassi, anche se la nostra sfortuna e il nostro poco impegno hanno sovrastato le capacità che questa squadra ha da offrire. Ora la pausa forzata del campionato in corrispondenza dello stop imposto dalla Lega di Serie B. Occasione per provare a ricaricare le batterie e

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy