PORSCHE: QUARESMINI RE CON RECLAMO, CERQUI PENALIZZATO

138

Misano elegge il suo nuovo re. È Gianmarco Quaresmini. Il pilota bresciano è stato l’autentico mattatore della Porsche Carrera Cup Italia. Al secondo appuntamento stagionale, sul circuito emiliano, il pilota del Centro Porche Brescia ha ottenuto due splendide vittorie in gara-1 e in gara-2. A queste si aggiungono il giro veloce in gara e la pole position raggiunta con un best-lap da applausi. Grazie a questo doppio successo e ad un inizio di campionato da leader il campione italiano del 2018 della categoria dedicata alle vetture della casa tedesca si porta al comando della graduatoria.

Dopo i festeggiamenti sul podio di gara-2 è però arrivata la doccia fredda da parte dei commissari di gara ad aver inflitto a Quaresmini una penalità di 25” per una ripartenza errata dopo il regime di safety-car. Quaresmini è stato così retrocesso in ottava posizione! Il team Tzunami e lo stesso pilota presenteranno ricorso.

Weekend sfortunato invece per Alberto Cerqui. Il driver di Preseglie non è riuscito a portare a casa nemmeno un podio, obiettivo dichiarato all’inizio del weekend. In gara-1 Cerqui ha faticato a tenere il ritmo dei primi terminando la sua prova al quarto posto. In gara-2 un contatto nelle prime battute lo ha costretto a scontare una penalità finendo fuori dalla zona punti.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy