RALLY 1000 MIGLIA: LA CARICA DEI 163 EQUIPAGGI

55

TANTI I BRESCIANI IN GARA: DA ALBERTINI A DALLAVILLA, BOTTARELLI, DIONISIO, BONDIONI, NIBOLI

C’è grande soddisfazione in Automobile Club Brescia ad una settimana dal via del 45° Rally 1000 Miglia: la pubblicazione dell’elenco iscritti, da oggi online su www.rally1000miglia.it, conferma che saranno 163 gli equipaggi presenti alla gara, penultimo round del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco e ultimo atto della Coppa Rally di 2^ Zona in programma il 26 e 27 agosto.

Si tratta di un’altra scommessa vinta da parte dell’Ente bresciano e di tutto lo staff organizzatore, che grazie ad un grande lavoro per riorganizzare il percorso, replicare la logistica 2021 con il Parco Assistenza al Centro Fiera di Montichiari, e soprattutto garantire il ritorno di partenza e arrivo in Piazzale Arnaldo a sei anni dall’ultima volta, ha attratto anche questa volta la curiosità dei piloti che non hanno voluto mancare all’appuntamento. Un lavoro reso possibile anche dal sostegno di Dall’Era Valerio Srl, Eurotis, SARA Assicurazioni, Sia Fuel, Sisem e Bonera Group.

“Si tratta chiaramente di un primo risultato da condividere con tutta la squadra di lavoro – ha sottolineato il Presidente Aldo Bonomi – e ci sprona ancor di più a dare il massimo per realizzare un’altra edizione da ricordare. Ci sono tutti gli ingredienti per un Rally 1000 Miglia 2022 imperdibile e da appassionati non vediamo l’ora che il tricolore sventoli davanti alla prima vettura, dando finalmente il via”.

Il primo dato è sicuramente quello che sottolinea l’importanza di questa gara per gli equipaggi locali. Saranno più di 80 i bresciani al via, tra piloti e navigatori iscritti sia alla gara CIAR Sparco che al CRZ. A guidare lo squadrone saranno prima di tutto Stefano Albertini e Danilo Fappani (Skoda Fabia Rally2 Evo), pronti a difendere la vittoria 2021 e ad impreziosire il loro palmares nella gara di casa. Gradito ritorno anche per Luca Pedersoli ed Anna Tomasi (Volkswagen Polo GTi Rally2) che al Rally 1000 Miglia hanno scritto alcune delle pagine più belle della loro carriera. Fari puntati ovviamente su Andrea Dallavilla e Valentino Gaspari (Skoda Fabia Rally2 Evo), con “il Dalla” al rientro dopo 11 anni per disputare la sua duecentesima gara, per la prima volta con una vettura Rally2.

La lista prosegue con due importanti sorprese: da una parte Alessandro Perico che affiancato da Mauro Turati (Skoda Fabia Rally2 Evo) affronterà per la quindicesima volta la gara dove nel 2013 fu vincitore; dall’altra Andrea Nucita (Skoda Fabia Rally2 Evo) che rientrerà nel CIAR Sparco con una quattro ruote motrici a più di quattro anni di distanza, navigato da Rudy Pollet.

Non mancheranno ovviamente tutti i protagonisti della sfida tricolore. Fra le ben 34 vetture Rally2 iscritte al CIAR spiccano Andrea Crugnola-Pietro Elia Ometto (Citroen C3 Rally2), equipaggio da battere dopo la grande prestazione dello scorso anno ed ora leader del campionato. Damiano De Tommaso (Skoda Fabia Rally2 Evo) proverà a replicare la splendida vittoria del Rally di Roma Capitale, questa volta affiancato da Massimo Bizzocchi, mentre Fabio Andolfi navigato dal pilota di casa Manuel Fenoli (Skoda Fabia Rally2 Evo) avranno ancora qualche carta da giocare per restare in lizza per il titolo. Impresa più difficile per Giandomenico Basso e Lorenzo Granai (Hyundai i20 N Rally2) che inseguono il primo successo stagionale dopo essersi cuciti sul petto il marchio della casa coreana. 

La lista CIAR Sparco, con 106 iscritti, prosegue con 26 vetture Rally4 tra cui i piloti impegnati nel Due Ruote Motrici e le sette Renault Clio Rally5 del Campionato Italiano Rally Junior, l’università del rally italiano dove ACI Team Italia, in collaborazione tecnica con Motorsport Italia e con la Scuola Federale ACI Sport, permette ai giovani di confrontarsi in una sfida tecnica e completa per crescere sportivamente.

Bella anche la sfida targata Toyota della GR Yaris Rally Cup che anche quest’anno ha scelto il Rally 1000 Miglia come uno degli appuntamenti. Le dieci vetture, derivate di serie ma con un’evoluzione tecnica rispetto allo scorso anno, tra cui il nuovo cambio sequenziale, hanno permesso a questo monomarca di accrescere la sua popolarità e garantire ancor più spettacolo.

Nella Coppa Rally di Zona, con 57 equipaggi, saranno ben 12 le vetture Rally2. Sulla carta Andrea Spataro ed Alessia Muffolini (Skoda Fabia Rally2 Evo) sono l’equipaggio di riferimento dopo la vittoria dello scorso anno, ma sicuramente ci riproveranno anche Michele Griso ed Elia de Guio (Ford Fiesta MkII Rally2) che già dodici mesi fa tentarono l’aggancio nella seconda parte di gara. Occhio anche ad Ilario Bondioni ed Elia Ungaro (Skoda Fabia Rally2 Evo), con il gradito ritorno al 1000 Miglia di Patrizia Sciascia, navigata da Piercarlo Capolongo (Skoda Fabia Rally2 Evo), di nuovo in gara dopo l’ultima apparizione nel 2008.

La gara prenderà il via venerdì 26 con lo shakedown ai Laghi di Sovenigo a partire dalle ore 8:00, ma il vero 45° Rally 1000 Miglia entrerà nel vivo alle 17:30 con la “Valle Sabbia Dall’Era Valerio Srl” trasmessa in diretta TV su ACI Sport TV (Canale 228 SKY), su RAI Sport (Canale 58 Digitale Terrestre) e in streaming Facebook su @acisporttv, @cirally e @rally1000miglia, valida solo per il CIAR Sparco, i cui concorrenti transiteranno quindi da Piazzale Arnaldo per la cerimonia di partenza.

Sabato 27 si partirà molto presto dal Parco Assistenza di Montichiari per disputare le restanti otto prove speciali, quattro da ripetere per due volte: “Provaglio Valsabbia” la cui ultima parte sarà nuovamente in diretta streaming e su ACI Sport TV; quindi “Irma”, “Moerna” e la lunga “Pertiche” in una versione di oltre 26 chilometri. Il CRZ disputerà sei prove speciali, escludendo la “Pertiche” dal suo percorso. Arrivo, per tutti, sarà in Piazzale Arnaldo a partire dalle 19:00 di sabato, dopo un riordino scenografico sotto al Castello di Brescia.

Credit by Ufficio Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy