SERIE B, I VERDETTI: LECCE E CREMONESE IN SERIE A, RETROCEDE L’ALESSANDRIA

59

Il campionato di Serie B ha regalato sorprese fino alla fine. Un torneo avvincente, mai così equilibrato negli ultimi 20 anni. A gioire sono Lecce e Cremonese promosse direttamente in Serie A. I giallorossi di Baroni vincono di misura 1-0 sul già retrocesso Pordenone e fanno scoppiare la festa al Via del Mare. I grigiorossi di Fabio Pecchia incredibilmente salgono nella massima serie. Dopo due sconfitte consevutive Ciofani e compagni battono 2-1 il Como fuori casa e approfittano del ko al Curi di Perugia del Monza.

I brianzoli ancora una volta si perdono sul più bello. La squadra di Stroppa esce sconfitta 1-0 e scende addirittura al quarto posto della classifica. Il successo del Perugia vale molto di più perchè permette agli umbri di agguantare all’ultimo i playoff da ottava squadra classificata estromettendo il Frosinone battuto 2-1 in casa dal Pisa, giunto terzo. Crolla anche il Benevento: i giallorossi perdono 2-1 in casa contro la Spal chiudendo al settimo posto scavalcati dal sorprendente Ascoli. I bianconeri di Sottil battono 4-1 la Ternana e si assicurano il sesto posto agli spareggi promozione.

Grande bagarre anche in coda dove oltre a Pordenone e Crotone retrocede l’Alessadria. Fatale alla squadra di Longo il ko interno per 1-0 contro il Vicenza. Un successo quello dei veneti che regala a Meggiorini e compagni la chance di giocarsi la permanenza in Serie B ai playout contro il Cosenza vittorioso 1-0 sul Cittadella.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy