SPAL, MARINO: “VITTIMA DI CELLINO? NON MI STUPISCO DI NIENTE”

547

Il tecnico della Spal Pasquale Marino, ex allenatore del Brescia, ha presentato così in conferenza stampa la gara di domani contro le rondinelle. Per l’ex timoniere biancazzurro c’è stato spazio anche per una considerazione sul suo passato con Cellino….

“Io sono deluso dal risultato. Non abbiamo sicuramente concretizzare diverse palle gol. Sottolineato che rispetto ad altre partite abbiamo tirato in porta più di 20 volte. Poi con la foga di riprendere a tutti costi la partita abbiamo concesso qualche ripartenza. Dobbiamo trasformare la rabbia in energia positiva per ripartire. In questo momento siamo due squadra diverse tra casa e trasferta”.

“Il Brescia è una retrocessa dalla Serie A come noi. Ha un organico importante e ha cambiato diversi tecnici. Vorrà rifarsi dopo la sconfitta con l’Empoli e sarà un partita dura come le altre. In B non ci sono partite facili e abbordabili. Il livello è più alto rispetto agli scorsi anni, soprattutto dal punto di vista tecnico. Ci sarà da lottare e riprendere il nostro cammino. Siamo una squadra forte e dobbiamo dimostrarlo”

“Io vittima di Cellino? Io guardo in casa della Spal. Ognuno è libero di fare delle scelte. Ormai nel calcio non mi meraviglio più di niente. Va bene così, dobbiamo saper cogliere le cose positive e negative del nostro lavoro”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy