TONALI-INTER: CLUB ANCORA DISTANTI MA C’È FIDUCIA

252

Nemmeno la sfida di campionato di mercoledì sera ha fatto chiarezza sulla trattativa tra l’Inter e il Brescia per Sandro Tonali. Nessun contatto tra l’Ad nerazzurro Beppe Marotta e il patron Massimo Cellino prima, durante e dopo la partita. E nemmeno nel giorno successivo. Tutto è rimandato a settimana prossima quando le parti dovrebbero vedersi a Milano per provare a formalizzare l’offerta definitiva per il passaggio del gioiello di casa Brescia all’Inter.

Marotta è stato abbastanza chiaro sulle difficoltà oggettive di questa fase nel trovare un punto d’accordo. Tra domanda e offerta ballano 10 milioni: 30/35 milioni proposti dall’Inter contro i 40/45 chiesti da Cellino. E lo stesso presidente, che avrebbe già abbassato le pretese, altri sconti alla squadra milanese non ne ha in programma.

Di base c’è la volontà del giocatore di trasferirsi a Milano alla corte di Antonio Conte con il tecnico leccese a stravedere per lui. 2,5 milioni di euro per 5 anni a salire è il contratto già pronto e solo da firmare per Tonali il quale si augura una chiusura imminente delle trattativa.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy