TROPPI ERRORI, L’HELLAS RINGRAZIA E VINCE

213

L’Hellas Verona batte il Brescia nel derby per 2-1. La squadra di Eugenio Corini esce sconfitta dal confronto con i gialloblù di Juric al termine di una partita nella quale è successo di tutto. La formazione biancoazzurra ha avuto il demerito di sbagliare tanto sotto il profilo della concretezza sotto porta. Tanti e troppi gli errori dei giocatori a determinare il risultato finale. Anche la sfortuna ci ha messo del suo in un periodo nero tra infortuni ed errori come la tripla occasione da gol di Bisoli, Balotelli e Tonali (errore clamoroso a botta sicura), il palo di Super Mario su punizione e la clamorosa topica difensiva in occasione del gol del 2-0 dell”Hellas. Il Verona ringrazia e colpisce nelle poche occasioni create. Salcedo, il più piccolo di tutti, segnava di testa su azione d’angolo ad inizio secondo tempo. Nella ripresa il neo entrato Pessina metteva a segno il 2-0 su clamorosa indecisione tra Cistana e Romuo. Il gol di Balotelli all’85’ aumentava i rimpianti e apriva l’ennesimo processo ad una squadra che non demerita del tutto ma esce sempre dal campo senza punti in tasca. Il Brescia non vince da 6 partite…e Massimo Cellino riflette sul futuro di Eugenio Corini sempre più a rischio.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy