VAN DE LOOI: PRIMA GIORNATA BIANCOAZZURRA

886

Il primo colpo del mercato in entrata del Brescia parla olandese. La società del presidente Cellino si è assicurata il promettente centrocampista Tom Van de Looi.

L’ufficialità arriverà in queste ora ma l’affare è praticamente concluso. Operazione condotta da Giorgio Perinetti; è stato il direttore sportivo biancoazzurro a scovare l’olandese come possibile sostituto di Sandro Tonali.

Nato il 2 luglio del 1999, Van de Looi è di proprietà del Groningen ma l’ultima stagione l’ha disputata con la maglia del NEC. In Eurodivise Van de Looi ha collezionato 33 presenze.

Come scrive il Bresciaoggi in edicola Van de Looi è dotato di un fisico e tecnica (1,80 cm per 80 kg): centrocampista centrale (destro naturale) con spiccate qualità di leader, doti ad averlo fatto diventare il capitano dell’Under 19 dell’Olanda.

Van de Looi è sbarcato in Italia nella mattinata di ieri con un volo proveniente dai Paesi Bassi. Dopo l’atterraggio all’aeroporto milanese il calciatore si è subito mosso in direzione Brescia. Ad attenderlo nel quartier generale biancoazzurro Giorgio Perinetti. Successivamente, accompagnato dal dottor Maurizio De Gasperi e da Daniele Gastaldello il mediano ha sostenuto le visite mediche al Panathleticon.

Al termine dei test necessari per ottenere l’idoneità sportiva Van de Looi ha raggiunto i nuovi compagni all’hotel Hilton di via Europa per pranzare con loro. Solo oggi è attesa la prima sgambata agli ordini di Luigi Delneri e il primo approccio alla sua seconda casa in questa avventura: il centro sportivo di Torbole Casaglia.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy