ZANETTI E CONFORTI: QUANDO L’AMICIZIA REGALA VITTORIE

0

Luca Conforti e Lorenzo Zanetti si conoscono da tanto tempo. Amici fuori dalla pista e sui tracciati del Civ. I due hanno sposato insieme il progetto di portare l’amicizia ad essere trampolino di lancio per le vittorie. E così è stato. Lorenzo Zanetti ha vinto gara-2 della tappa del Civ a Imola.

Il centauro di Lumezzane ha portato a compimento un weekend quasi perfetto mettendo in luce le qualità della Ducati Panigale V4 R del Broncos Racing Team. Un successo sfiorato in gara-1 nella quale Lorenzo Zanetti ha comunque conquistato la seconda posizione ma raggiunto con caparbietà e grinta in gara-2. Una vittoria tanto voluta quanto meritata quello del pilota valgobbino capace di adattarsi al meglio alle condizioni mutevoli del tempo ma soprattutto di sfruttare alla grande l’ottimo lavoro di sviluppo della moto da parte della squadra gestita dal manager di Rocadelle.

“Questa vittoria ci voleva e, analizzando l’intero andamento del weekend, sostengo che ce la meritassimo già nella giornata di sabato -ha raccontato il manager-. Sono contentissimo, per il successo ottenuto e per il fatto che Zanetti sia tornato in forma. Sapevamo quanto soffrisse con il braccio destro, infatti siamo sempre stati vicini a Lorenzo. Lui ama l’Enzo e Dino Ferrari, si è visto, ma siamo sicuri che abbiamo idee e soluzioni giuste per poterci ripetere presto in altri tracciati. Per noi di Broncos è il primo successo nel selettivo Campionato Italiano Velocità e lo voglio condividere con tutti coloro che ci seguono e sostengono”.

La cuffia in lana del tifoso di tutte le squadre di Brescia: fan del calcio, basket, pallavolo, pallamano, pallanuoto. Un regalo per ogni appassionato della Leonessad’Italia!

“Sono più contento per Luca che per me -spiega Zanetti-. Tra me e lui c’è un rapporto professionale ma anche di profonda amicizia. La mia dedica è per lui e tutti i ragazzi Broncos Racing. Di tutti i primi posti ottenuti nella mia carriera e nei vari campionati in cui ho corso, questo di Imola rimarrà sempre nel mio cuore. E non è finita qui: ci impegneremo per stare sempre ai massimi livelli della classe Superbike”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy