ACTIVE HANDBIKE TEAM: LA RIPARTENZA È DA PROTAGONISTI

0

Un 2021 da protagonisti, dal punto di vista sportivo e da quello sociale. È l’obiettivo messo nel mirino da Active Sport per la nuova stagione dell’handbike, scattata la scorsa domenica a Salizzole (Verona) con la prima tappa del Campionato Italiano per Società. Un atteso ritorno alle competizioni che ha visto gli atleti dell’Handbike Team La Leonessa mettersi subito in mostra, raccogliendo tre primi posti (con Omar Rizzato, Simona Canipari e Isabella Negretti) e altri quattro piazzamenti sul podio, grazie a Christian Giagnoni, Mirko Testa, Giuseppe Uberti e Mirko De Cortes. “È stata una gara splendida – le parole di Sergio Balduchelli, capitano del team e responsabile del settore handbike di Active Sport – e sono orgoglioso di come si sono comportati i ragazzi, dal primo all’ultimo. Dopo un lunghissimo periodo senza gare il ritorno in strada era un’incognita, invece si sono visti i frutti della dura preparazione. Oltre ai vincitori, siamo orgogliosi per il risultato di Mirko Testa, che a solo un anno e mezzo dall’incidente, grazie al suo e al nostro impegno, è già in lizza per un posto alle Paralimpiadi. Un applauso va fatto anche a Christian Giagnoni: ha dovuto fare i conti con 75 giorni di positività al Covid, quindi recuperare la condizione non è stato affatto semplice. Peccato invece per Silke Pan, una delle nostre atlete di punta, che a causa di un guasto tecnico non ha potuto completare la gara”. Le buone prestazioni nella gara inaugurale danno benzina agli obiettivi per il 2021: una Maglia Rosa al Giro d’Italia dal punto di vista individuale, e il tricolore a squadre. “Vincerlo non sarà affatto facile – dice Balduchelli – perché noi possiamo contare su un massimo di 24 atleti, mentre ci sono squadre molto più numerose che con le regole attuali partono avvantaggiate. Ma non abbiamo nessuna intenzione di darci per vinti: siamo pronti a lottare tappa dopo tappa, per cucirci sul petto lo scudetto”.


Appassionato di mountain bike e tecnologia? Ecco il casco bici Sena R1 EVO con interfono, radio, connessione al cellulare, comandi vocali e luci di posizione!

A proposito di scudetti: archiviata la prima gara dell’anno, per il team è già il momento di concentrarsi su uno degli appuntamenti segnati in rosso sul calendario, ovvero i Campionati Nazionali Assoluti di Massa, di domenica 11 aprile. Il 1° maggio, invece, la tappa inaugurale del Giro d’Italia 2021, nel Padovano. Tutti appuntamenti ai quali l’Handbike Team La Leonessa sarà presente in forze. “Quando si parla di gareggiare e mettersi in gioco – dice Marco Colombo, presidente di Active Sport –, noi ci siamo. Il calendario della stagione è ancora soggetto a modifiche e cancellazioni, ma la squadra parteciperà a tutte le tappe del Giro d’Italia e del Campionato Italiano per Società. L’augurio è che possa esserci presto anche il nostro atleta agonista Giannino Piazza, che risiede in una comunità ed è in attesa da Regione Lombardia dell’autorizzazione necessaria per poter lasciare la struttura, per partecipare alle gare. In più, alcuni nostri atleti prenderanno parte anche a delle competizioni internazionali: abbiamo degli atleti molto competitivi, e l’augurio è che possano essere convocati per i raduni della nazionale in vista delle Paralimpiadi di Tokyo”. Ma, per Active Sport, handbike non significa solamente gare, tempi, punti e atleti con ambizioni importanti. Vuol dire anche accompagnamento allo sport, come veicolo per tornare a una vita attiva. “L’altissimo livello – chiude Colombo – è solo una declinazione del nostro lavoro nell’handbike. Dietro c’è tanto altro, in particolare un supporto a delle persone che senza questo impegno, e senza le biciclette in comodato d’uso gratuito, avrebbero difficoltà enormi a fare sport. Questa è la nostra vittoria più grande, come la vicinanza di tutti i nostri sponsor, che ci sostengono e che speriamo continueranno a farlo”.

1° tappa Campionato italiano a squadre – Salizzole (VR)
Tutti i risultati degli atleti di Active Sport
Cat. MH1 – 3° Giuseppe Uberti
Cat. MH2 – 1° Omar Rizzato, 5° Oscar Signorini
Cat. MH3 – 3° Mirko Testa
Cat. MH4 – 3° Christian Giagnoni, 5° Claudio Zana, 6° Alessio Scutteri, 16° Mattia Guerini
Cat. MH5 – 3° Mirko De Cortes, 6° Claudio Pietroboni
Cat. WH1 – 1° Simona Canipari
Cat. WH3 – 4° Jenny Cottali
Cat. WH01 – 1° Isabella Negretti

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy