ANCORA UN KO PER LA GERMANI BRESCIA: ROMA PASSA 64-70

74


Arriva ancora uno stop in casa Germani. Contro ogni pronostico la Virtus Roma trionfa 70-64 al Palaleonessa condannando la Germani alla seconda sconfitta di fila in campionato.

Il primo quarto sembra sorridere alla Leonessa che nei primi 6 minuti mette ko a referto 15 punti contro i 9 dell’avversario. La Virtus ci prova con Wilson e Campogtande a tenere il ritmo dei padroni di casa che però sono bravi a tenere un buon distacco salvo poi allungare nel finale di quarto e portarsi a +11.

Nel secondo quarto La squadra allenata da Bucchi prova subito a rendersi pericolosa con 5 punti in fila, ma la germani non si scoraggia e replica. Alcuni attacchi della Germani però sono poco precisi e Roma ne approfitta portandosi sul meno 4. I ragazzi di Esposito in difesa concedono qualche tiro di troppo e gli avversari ne approfittano rimanendo agganciati al più 6.  Dopo qualche errore la Germani si ritrova subito e mette 10 punti tra sé e la Virtus Roma. Una grande tripla di Campogrande manda al riposo i suoi sul +7. 

Nel terzo periodo la Virtus Roma cerca di scuotersi grazie ad una tripla e alcuni attacchi guidati male dalla Germani. La squadra di Bucchi pareggia clamorosamente i conti grazie ad un super Hunt e una difesa di Brescia, ancora una volta, troppo imprecisa e poco incisiva. A 2 minuti dalla finestra del terzo quarto gli ospiti vanno addirittura in vantaggio dopo un’azione chiusa grande da Hunt. In attacco la Germani non riesce a mordere e non trova continuità, cosa che invece fa Roma sopratutto dalla linea da 3 con Baldasso e Campogrande. 

Il quarto quarto inizia con il 54-51 in favore della Roma e la Germani è costretta ancora ad uno sforzo per portare a casa il risultato.

Sacchetti prova a scuotere i suoi con una tripla che pareggia i conti, ma a questo punto Hunt e compagni provano a giocarsela fino alla fine. Ogni attacco sbagliato dalla Germani è un invito per la Virtus Roma che non si fa pregare rimanendo a due distanze di svantaggio a 3 minuti dalla fine del match. Beane pareggia con un tiro da due, poi Robinson manda i suoi in vantaggio di 3. A 30 secondi dalla fine Campogrande infila una tripla che spiazza i pochissimi presenti a palazzo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy