IL BRESCIA SI BUTTA VIA: MANGRAVITI E AYÈ ILLUDONO

246

Il Brescia non riesce a tornare alla vittoria in campionato. La squadra di Diego Lopez non incanta portandi acasa un punto che muove la classifica ma lascia l’amaro in bocca. Illudono Massimiliano Mangraviti e Florian Ayè, ma De Luca e Mancosu riacciuffano i biancoazzurri. Al Rigamonti è 2-2.

Gara equilibrata nel primo tempo dove il Brescia aveva le occasioni migliori con Bisoli e Dessena: in entrambe le occasioni la loro conclusione era alta sopra la traversa. L’Entella, prima dell’ex Morosini, andava alla conclusione in una sola occasione nata da un errato disimpegno di Dessena. Joronen era attento.

Nella ripresa era l’Entella a guidare il gioco mentre il Brescia perdeva campo a favore dell’avversario. Ma la fortuna sorrideva al Brescia ed il gol arrivava al 16′ su calcio d’angolo. La rete dei biancoazzurri Brescia nella ripresa. Correva il 16′ quando su un’azione di calcio d’angolo Mangraviti fulminava Borra sfruttando un rimpallo in area di rigore. Per il difensore secondo gol in due partite dopo la rete del 3-0 contro il Perugia di mercoledì in Coppa Italia.

Il pareggio dell’Entella arrivava grazie ad un capolavoro di De Luca. L’attaccante, entrato dalla panchina, si inventava una rovesciata da applausi su assist perfetto dell’altro neo entrato Mancosu. Nulla da dire: gesto tecnico da applausi.

Nel finale la gara si accendeva: Ayè metteva in rete una sponda aerea di Mateju per il terzo gol stagionale. Ma lo stesso difensore ceco si faceva cacciare parando di mano una conclusione di Mancosu da distanza ravvicinata. Rigore e cartellino rosso: dagli undici metri Mancosu era glaciale chiudendo la sfida sul 2-2.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy