ASCOLI, MOROSINI: “DOPO 6 MESI MI SENTO VIVO”

491

Leonardo Morosini si è presentato nel migliore dei modi al pubblico di Ascoli. Già due reti per lui e ottime prestazioni lo hanno eletto a idolo del Del Duca. L’attaccante bergamasco di nascita ma bresciano d’adozione ha spiegato così la sua scelta in conferenza stampa:

“Ringrazio il direttore per le belle parole. Ero in curva, con mio nonno, quando segnò mio fratello Morosini contro il Cittadella nel 2012, mentre i miei genitori erano in tribuna. Conoscevo la piazza e so quanta passione emana.

Dopo aver giocato poco a Brescia mi sono sentito subito vivo qui, a prescindere da ciò che è successo. Io leader? Sono ancora giovane, per esserlo serve esperienza. Avrò sempre un atteggiamento positivo e propositivo, sono un generoso sia in campo che all’interno del gruppo. Il mio ruolo preferito? Non lo so più neanche io…

Fondamentalmente sono una seconda punta, ma sono stato sempre un jolly d’attacco giocando spesso trequartista ed anche esterno. Mi sono sempre adattato cercando di interpretare ciò che vuole il mister“.

Da Picenotime

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy