BALOTELLI ALLONTANA L’ADDIO AL BRESCIA. CORINI DETERMINANTE

776

50 gol in Serie A, un traguardo da festeggiare con i tifosi del Brescia, i compagni di squadra ed Eugenio Corini.

Mario Balotelli ha siglato un gol pesantissimo in ottica salvezza per le rondinelle. Una rete da tre punti a regalare al Brescia l’occasione di giocarsi le chance per la salvezza.

Dentro la segnatura di Ferrara c’è dentro tanto da analizzare: sopra ogni cosa c’è l’esultanza con pugno rivolto verso la Curva Ospiti dove erano presenti i 1300 tifosi biancoazzurri. Un segno d’appartenenza importante, un segno di gioia finalmente sprigionato dopo tante e troppe polemiche.

E così in un pomeriggio cruciale per il Brescia Mario Balotelli si è preso la scena. Qualcosa è scattato nella testa del calciatore che ora più che mai vuole restare a Brescia!

Determiante il ruolo di Eugenio Corini: il tecnico ha messo Balotelli in condizione di esprimersi al meglio. Non a caso a Ferrara è stato il miglior Balotelli di tutta la stagione. Ma non solo. L’addio di Grosso, l’appianamento del rapporto con Massimo Cellino e il sorriso ritrovato sono espedienti a far pendere l’ago della bilancia verso una sua permanenza fino a fine stagione.

Balotelli vuole salvare il Brescia cercando con l’aiuto dei suoi compagni di meritarsi la chiamata in Nazionale agli Europei. I pensieri di fuga destinazione Turchia, Cina e Usa sono stati spazzati via con un colpo di spugna, pardon un gol di rapina.

La speranza è che la serenità e i pensieri positivi rimangano tali fino a salvezza acquisita.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy