BRESCIA, CELLINO DA RAGIONE A MAROTTA: “CAMPIONATO FALSATO? RISCHIA DI ESSERLO”

392

Intervento duro e deciso del presidente del Brescia a GR Parlamento. Il numero uno del club biancoazzurro polemizza sulla scelta della Lega Calcio di annullare alcune partite (“Il problema era solo Juve-Inter”) e sulla volontà di nascondere i problemi (“Impossibile nasconderlo”). Infine, supportando la tesi del dg dell’Inter Beppe Marotta il patron del Brescia parla di “Campionato falsato se non si gioca a porte chiuse”.

“Ho cercato di limitare i danni ma la frittata era stata fatta. Era stato deciso di giocare a porte chiuse e invece, dieci ore prima, tutte le partite sono state annullate. Ma il problema era solo Juve-Inter. Quello che mi mortifica è che ci sono 20 società e non due; se si continua a lavorare per due società il problema è serissimo.

Mi è stato detto che non potevamo trasmettere Juve-Inter a porte chiuse a livello mondiale perché avremmo dato il messaggio che l’Italia ha un problema. Ma se il problema c’è, è inutile nasconderlo, se non c’è che si giochi a porte aperte.

Andrea Agnelli ha detto che era pronto a giocare domenica a porte chiuse. Il problema nasce da una visione distorta dell’Italia che si dava all’estero ma la gara di Europa League dell’Inter si era già giocata a porte chiuse. E questa è la soluzione di minor danno sperando che si trovi una soluzione al virus quanto prima.

E’ brutto per entrambe le squadre giocare a porte chiuse ma è il male minore. Campionato falsato? Se non si gioca a porte chiuse rischia di esserlo”

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy