LEGA BASKET: “RIPARTIAMO A PORTE CHIUSE”

80

La Lega Basket punta a tornare in campo per la settima giornata del campionato italiano seppur in tanti palazzetti a porte chiuse. Lo si apprende da una nota ufficiale giunta poco fa. La scelta della Lega è quella di cercare di dare un senso di ripresa, di normalità ma soprattutto di riuscire a trovare un modo per non andare ulteriormente a indebolire il sistema basket già fortemente condizionato dal problema innescato dalla crisi sanitaria.

Questo il testo del comunicato:

Per senso di responsabilità in un momento difficile per il Paese e concordando con le indicazioni della Federazione Italiana Pallacanestro, i club della Serie A si rendono disponibili a scendere in campo per disputare il turno valido per la settima giornata di ritorno, accettando sin d’ora le limitazioni decise dalle autorità preposte in merito alla presenza del pubblico all’interno dei palasport.

Al contempo, laddove nei prossimi giorni si rendesse necessario un prolungamento di queste limitazioni, i club chiedono già da ora alla Federazione e al Governo di insediare un tavolo di lavoro dove affrontare l’adozione delle misure economiche necessarie per consentire alle società di fare fronte a una situazione che, se prolungata, rischia di mettere in serio pericolo la sostenibilità del movimento.

I club ringraziano il presidente federale Petrucci per avere già evidenziato al Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora le difficoltà finanziarie che stanno affrontando in queste settimane.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy