BRESCIA: COSA HANNO LASCIATO I 120′ DI CROTONE

1.225

Il Brescia esce sconfitto dalla trasferta di Coppa italia di Crotone solo ai rigori. Nei 120′ dello Scida la formazione di Filippo Inzaghi ha giocato a viso aperto contro una squadra, quella di Modesto, ancora in costruzione. Ma in fase di amalgama c’è anche l’undici biancazzurro ancora alla ricerca della quadra per essere pronta e competitiva a partire da domenica nell’esordio in campionato contro la Ternana.

Ma la sfida in Calabria ha detto molto altro. Analizzando a fondo la prova del gruppo di Inzaghi ci sono cose che hanno funzionato e cose che invece non hanno girato nella maniera giusta.

COSA FUNZIONA: È piaciuta la voglia del Brescia di attaccare l’avversario. Sia nella fase iniziale del match che ad inizio ripresa la formazione di Inzaghi ha schiacciato il Crotone mandandolo in confusione con un pressing alto e verticalizzazioni ficcanti. Bene Bajic sempre nel vivo dell’azione e bravo a finalizzare. L’intesa con Ayè cresce. Buona prova in fase di costruzione di gioco e circolazione palla. Jagiello ha riattaccato subito il filo della corrente. Ottima la prova di Cistana e a sprazzi la gamba di Bisoli.

COSA NON VA: In difesa servirebbe un uomo d’esperienza (un marcatore vero) al fianco di Ciatana. Cosi come serve un terzino sinistro in grado di difendere (Pajac spinge bene ma…). In mezzo al campo Van de Looi ha sofferto la pressione. Si è salvato per il gol ma un metronomo di qualità non sarebbe male. Nota stonata Tramoni che in quella posizione di trequarti stenta. L’ex Cagliari pare più una mezz’ala. Male Ndoj e Moreo palesemente fuori forma al di là degli errori dal dischetto.

C’è ancora tempo per rimediare. Qualcosa può arrivare dal recupero di Cavion e si spera in Olzer ancora oggetto misterioso. Da decifrare il futuro di Martella (al passo d’addio). In attacco il sogno Palacio può scuotere l’ambiente. E un Letizia a sinistra, un Viola in mezzo al campo e un Radrezza sulla trequarti sarebbero oro colato.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy