BRESCIA: COSA PUO’ PORTARE L’ARRIVO DI MARROCCU?

439

In molti l’hanno paragonato ad un grande colpo di mercato. Per qualcuno si tratta solo di persona in più nella dirigenza, qualche altro avrebbe preferito addirittura non mutare l’attuale assetto. Ma come sempre è Massimo Cellino che decide ed il presidente ha fatto carte false per avere Francesco Marroccu al proprio fianco.

Una scelta scaramantica? Può essere: Marroccu è l’ultimo direttore sportivo capace di portare in Serie A il Brescia. Molto, verrebbe da dire, riguarda la volontà di inserire nello staff dirigenziale una figura di esperienza in grado di aiutare anche Filippo Inzaghi nella gestione della rosa e delle situazioni complicate.

Non a caso l’arrivo di Marroccu si inserisce in un contesto un cui il Brescia ha perso due partite consevutive e per la prima volta sono emerse alcune crepe nella gestione del progetto tecncico di Inzaghi. Marroccu è persona di spessore, uomo navigato in un mare difficile come la Serie B. La sua figura sarà d’aiuto per tutti: da Inzaghi passando per i giocatori e arrivando a Cellino stesso.

Solo il tempo dirà se la minestra riscaldata avrà ancora un buon sapore, un gusto dolce come la prima servita nel piatto del Brescia di Cellino nella stagione 2018/2019. Marroccu porterà di certo esperienza ed entusiasmo armi che serviranno ai biancazzurri per privare a conquistare qualcosa di grande.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy