BRESCIA, GASTALDELLO APPESO AD UN FILO

122

IL DERBY CON LA CREMONESE SARA’ DECISIVO PER LE SORTI DELLA PANCHINA: D’ANGELO IN POLE

Il quarto ko consecutivo ha messo ancora più in pericolo la panchina di Daniele Gastaldello. Il tecnico del Brescia paga un periodo di crisi di risultati e l’involuzione di gioco della sua squadra. La prova d’appello al Barbera di Palermo è stata fallita. Pur approcciando bene alla gara la squadra ha manifestato tutte le difficoltà del momento nel costruire un gioco fluido e veloce, nel creare i presupposti per il gol e soprattutto reagire alle difficoltà del match. Situazioni attenzionate nella notte da Massimo Cellino. Il presidente, rimasto a Brescia a guardare la gara da casa, non è per nulla soddisfatto dell’andamento del suo Brescia nell’ultimo periodo ma soprattutto non è contento della mancata inversione di tendenza della squadra nonostante i suggerimenti offerti all’allenatore. Calendario alla mano Cellino ha concesso un ultima chance al suo attuale allenatore. Quella contro la Cremonese di domenica è la gara da dentro o fuori: Gastaldello si gioca il futuro e la panchina in un derby infuocato contro una delle squadre più in forma della Serie B. Intanto radiomercato ha già iniziato a far circolare i primi nomi per l’eventuale sostituzione dell’allenatore veneto. In pole position ci sarebbe Luca D’Angelo, l’ex allenatore del Pisa. Candidature aperte anche per Roberto Venturato e Beppe Iachini.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy