BRESCIA: I NUMERI DELLA CRESCITA, LA VETTA È A -1

127

La vittoria del Brescia sul campo del Benevento ha permesso alla squadra di Inzaghi di portarsi a -1 dalla vetta ancora ad appannaggio di un Pisa comunque in difficoltà. Non solo, il gol di Tramoni allo scadere ha consentito ai biancazzurri di sorpassare in classifica la squadra di Caserta. Due aspetti non secondari nei tre punti dello Stirpe a confermare quanto di buono la formazione del patron Massimo Cellino sta facendo in questo inizio di stagione.

21 punti in 11 giornate, una marcia da Serie A diretta per il gruppo capitanato da Dimitri Bisoli. Il Brescia si sta dimostrando sempre più una squadra da trasferta. 13 dei 21 punti conquistati sono stati colti lontano dalle mura amiche dello stadio Rigamonti.

Con 22 gol fatti il gruppo allenato da Inzaghi è il miglior attacco. 14 i gol subiti. Un dato sul quale porre l’attenzione considerato che nelle ultime uscite il Brescia ha subito meno rispetto a quanto fatto nelle prime partite. Un segno di crescita non solo del reparto difensivo ma dell’intera squadra nel modo di stare in campo. Inzaghi sembra aver trovato il giusto equilibrio.

Numeri che possono lasciare anche il tempo che trovano ma che nel calcio contano. Il Brescia si sta dimostrando squadra compatta con risorse in ogni reparto, dalla panchina e con un ottimo condottiero come Inzaghi capace di trascinare una squadra che ha voglia di stuoire.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy