BRESCIA, IL PUNTO SUL MERCATO DELLE RONDINELLE

786

Tutto dipenderà dalla posizione di Davide Dionigi. A fronte di un nuovo cambio in panchina gli scenari di mercato possono variare. In arrivo sicuramente Marco Pajac del Cagliari. Ciurria nome caldo. Non sono escluse soprese anche in uscita. Dessena su tutti.

PAJAK IN ARRIVO: L’esterno mancino del Cagliari arriva a titolo definitivo al Brescia. Operazione solo da perfezionare ma già conclusa. Il laterale croato dovrebbe allenarsi già lunedì con i nuovi compagni. Tutot è comunque fatto.

TREQUARTISTA: Patrick Ciurria (25) del Pordenone è il nome caldo. In campo 25′ nell’ultima gara dei neroverdi contro il Lecce di Corini è una trattativa porta avanti direttamente dal presidente Massimo Cellino. C’è l’apertura di società e giocatore a trattare. Chiusa ogni possibilità di arrivare a Igor Radrezza (27): il braccio di ferro tra calciatore e società lo vince la Reggiana. Il muro eretto dal direttore sportivo Doriano Tosi il è risultato invalicabile. Le alternative di livello non mancano: sondaggio per Fabio Aramu (25) attaccante esterno del Venezia e per Jacopo Dezi (28) in uscita del Parma sul quale c’è anche il Pescara.

ATTACCANTE: Il Brescia sogna Ilija Nestorovski (30) dell’Udinese convocato da Gotti per la gara di Spezia. L’Udinese ha preso Llorente ma ancora Okaka ai box. Riflessioni in corso. Timido sondaggio dei friulani per uno scambio con Alfredo Donnaruma ma il Brescia non vuole mettere l’attaccante nel pacchetto. Trattativa complessa alla luce del pressing della Spal e delle condizioni dell’ex Okaka, fermo ancora ai box a bloccare la cessione. Per questo i fari sono puntati anche su Stefano Pettinari (27) in uscita dal Lecce. Ma non sono escluse sorprese.

DESSENA: In scandenza di contratto (e non ancora rinnovato) il centrocampista ha ricevuto delle proposte dall’Ascoli e dal Pescara. Molto dipenderà dalla permanenza o meno di Davide Dionigi sulla panchina delle rondinelle avendo dimostrato di considerare Dessena una riserva. Non è escluso uno scambio con Michele Cavion (26) dell’Ascoli. Ieri prima del match il ds Perinetti ha parlato a lungo con i vertici del club marchigiano.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy