BRESCIA, IL TALISMANO SILENZIOSO: BJARNASON È IMPRESCINDIBILE PER LA SALVEZZA

328

Birkir Bjarnason è il fattore positivo del Brescia. Il calciatore islandese, in silenzio, si sta ritagliando un ruolo chiave nell’economia della squadra determinata ad ottenere quanto prima i punti necessari per conseguire la salvezza in Serie B.

Il centrocampista è in assoluto l’uomo in più di questa squadra, il perno su cui puntare per raggiungere quanto prima i punti necessari alla tranquillità.

Un leader silenzioso capace di sopportare l’onta dell’esclusione dalla rosa con il club addirittura a pensare, in maniera superficiale, di poter fare senza del suo “vichingo” salvo poi fortunatamente ricredersi rimettendo Bjarnason al suo posto, al centro del progetto tecnico di questa stagione.

Sempre in silenzio Birkir ha atteso il suo momento e i suoi momenti dimostrando una professionalità esemplare tanto da risultare uno dei calciatori del Brescia con il valore medio tra minuti giocati e valutazioni più alto della rosa.

Sono 14 le presenze in stagione di Bjarnason con 3 reti all’attivo (tutte pesanti) condite da un assist. La media punti di Bjarnason è 1,43!!! Vale a dire quasi 2 punti a partita….Non male per uno che ha disputato in totale 609′.

La particolarità di questo giocatore è la duttilità tattica: può giocare in ogni ruolo del centrocampo. Allo stesso tempo è la capacità di mettersi al servizio della squadra l’altra arma formidabile di Bjarnason. Sia che giochi dall’ìnizio o che entri a partita in corso, con lui in campo il Brescia ha un’arma in più per conseguire quanto prima la salvezza.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy