BRESCIA: L’IMPORTANZA DI LERIS, L’EX SAMP È FONDAMENTALE

387

Siamo solo nella prima parte di stagione ma alcune situazioni inerenti alla rosa del Brescia stanno già emergendo. Tra queste c’è il fattore Leris. Il centrocampista francese è perso imprescindibile per lo scacchiere tattico di Filippo Inzaghi. La sua assenza contro il Como si è fatta sentire. L’ex della Sampdoria, ai box per infortunio, è risultato essere il grande assente nell’economia del gioco e dell’equilibrio di squadra.

L’ex blucerchiato ha attitudini rare ed uniche nella rosa di Inzaghi. Oltre alla grande corse e all’ottimo dinamismo Leris vanta una capacità di inserimento senza palla ed una imprevebilità di giocata uniche nel suo genere. Non a caso contro il Como è mancata in maniera determinante la vittoria dei duelli “uno contro uno”. Qualità che Leris possiede avendo dimostrato di essere un giocatore in grando di puntare e saltare l’uomo con facilità.

Altro aspettro tattico a rendere Leris unico nel suo genere è la capacità di attaccare la porta. Contro il Como, attaccanti a parte, nessun centrocampista è andato ad attaccare la porta avversaria riducendo così il numero di giocatori pronti a sfruttare le occasioni da gol create. Non a caso Leris ha già segnato due gol in stagione fornendo anche due assist. Un giocatore di fatto al momento insostituibile per Inzaghi.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy