BRESCIA, LOPEZ AMARO: “DOVEVAMO CHIUDERLA”

684

Debutto con un punto per Diego Lopez sulla panchina del Brescia. La sua squadra pareggia 1-1 contro l’Udinese con i gol di Bisoli e di de Paul nel finale. L’allenatore uruguayano ha analizzato così la sfida dello stadio Rigamonti.

“Il pareggio è stato giusto, noi abbiamo sofferto nel primo tempo la loro fisicità e la ripresa siamo entrati meglio in campo. Peccato perché dopo il gol di Bisoli c’è stata la grande occasione di Donnarumma e poi abbiamo subito il pareggio. E’ un colpo mentale, siamo rammaricati ma non ci buttiamo giù”.

“Balotelli? Per noi è un giocatore importantissimo, un punto di riferimento. Mancando Ernesto, ne abbiamo parlato con i ragazzi e lo stesso Mario ha condiviso volentieri la scelta”.

“Cellino? C’eravamo sentiti già a dicembre, ma dovevano finire il campionato con il Penarol. I contatti li avevamo spesso di notte come da tradizione del presidente”

“Classifica? E’ brutta ma non dobbiamo guardarla ma pensare soltanto a crescere”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy