BRESCIA: LOPEZ CAMBIA, DAL 4-3-1-2 AL 3-5-2

1.161

L’esonero di Eugenio Corini arrivato nella giornata di martedì e l’avvento di Diego Lopez non rappresenta solo un cambio sulla panchina ma una variazione di idee tattiche. Ma come sarà il volto del nuovo Brescia del tecnico uruguayano? Si passerà da un 4-3-1-2 ad un 3-5-2.

Nella sua ultima esperienza a Cagliari, l’allenatore ha optato per un 3-5-2 che potrebbe tornare utile anche a Brescia. L’intenzione è quella di dare maggiore copertura ad una squadra che soprattutto nella fase difensiva ha dimostrato fragilità e scarsa attenzione.

Il 3-5-2 di Diego Lopez potrebbe portare al passaggio ad una difesa a tre con Chancellor e Cistana guidati dall’esperienza di Gastaldello rilanciato dopo mesi di panchina. I due esterni, fondamentali in un modulo genere, potrebbero essere Sabelli a destra e Martella a sinistra liberi da compiti difensivi non certo la loro dote migliore

A centrocampo confermatissimo Tonali, considerato il faro della mediana con Dessena e Romulo nel ruolo di mezzali. Al più gli innesto di Bjarnason , Bisoli e Ndoj come valide alternative.

In attacco il tandem sarà formato da Torregrossa e Balotelli. Donnarumma e Ayé asi giocheranno di volta in volta il ruolo di prima scelta dalla panchina.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy