BRESCIA, PER BATTERE IL MILAN DEVI FARE IL “DIAVOLO A QUATTRO”

371

Dovrà fare il “Diavolo a quattro” il Brescia per sconfiggere il Milan e dare respiro ad una classifica sempre più preoccupante. Al Rigamonti arriva una squadra in fiducia dopo le due vittorie consecutive contro Cagliari e Udinese. Un Milan che sembra ritrovato dopo l’arrivo di Ibra, giocatore che a Milanello ha portato mentalità vincente oltre che tanta esperienza.

Dall’altra parte un Brescia che giocherà davanti a 20mila spettatori e che in casa non può più sbagliare. Solo una vittoria e sette sconfitte in casa rappresentano un viaggio di sola andata verso la Serie B. Troppi i punti persi per errori individuali e mancanza di concentrazione. L’ultimo con Cagliari firmato Romulo. Se è certo che con Corini si intravedono sprazzi di gioco è ora che le buone prestazioni diventino punti. Le altre squadre corrono e più che mai in questo campionato il livello è veramente alto.

A maggior ragione dopo l’exploit della Spal a Bergamo il Brescia deve assolutamente cercare i tre punti in casa. Corini l’ha detto, da ora in avanti saranno tutte finali ma manca ancora qualcosa nella gestione della partita, soprattutto in quelle poche volte che il
Brescia è passato in vantaggio. Punti persi e lasciati per strada che a maggio potrebbero pesare eccome.

Di Michele Iacobello

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy