BRESCIA: SPALEK, MATEJU E ZMRHAL TORNATI. DUBBIO JORONEN

384

Assenti all’appello delle visite mediche questa settimana al Panathleticon. Quarantena obbligatoria da ieri per altri 13 giorni. Sono sbarcati a Brescia anche i ritardatari Jaromir Zmrhal, Nicholas Spalek e Ales Mateju. Un ritorno immortalato anche sui social con Zmrhal e Mateju a postare fotografie con tanto di hasthag #back e #brescia.

I tre erano partiti alla volta del proprio paese d’origine appena scattato il lockdown in Italia. Per tutto questo tempo si sono allenati da soli in attesa di tornare a farlo con i compagni. Ma dovranno aspettare ancora 14 giorni e le scelte della Lega sulla possibile partenza o stop definitivo del campionato.

Dubbi rimangono sul rientro di Jesse Joronen. Il portiere è al centro di un mini giallo sulla sua fuga in Finlandia a pochi giorni dalla chiamata per le visite mediche. Rimasto in città per parecchio tempo durante il lockdown l’estremo finlandese ha fatto perdere le proprie tracce. Il Brescia attende il suo rientro e forse qualche spiegazione di un ritorno in patria probabilmente non concordato. Dal momento del ritorno sul suolo italiano anche per Joronen scatterà la quarantena.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy