BRESCIA, TONALI VALUTATO 55 MILIONI. CHI LI SPENDERA’?

452

Massimo Cellino ha le idee chiare sul valore di Sandro Tonali. Il presidente del Brescia per il suo gioiello chiede 55 milioni, non uno in meno. Questa la valutazione data e già fatta pervenire a chiunque abbia intenzione di acquistare il classe 2000.

Una valutazione che potrebbe essere al ribasso nel momento stesso in cui il Brescia, con ogni probabilità, retrocedesse in Serie B. In questo caso il valore di tonali potrebbe scendere anche di 20 milioni arrivando attorno ai 30.

A poter salvare la valutazione data da Massimo Cellino ci sarebbe l’eventuale partecipazione di Tonali agli Europei. Già la convocazione sarebbe oro che cola per le tasche di Cellino, se giocasse il suo valore potrebbe anche aumentare.

Nelle ultime ore alla carica è tornata la Juventus con il club bianconero a guardare al futuro e alla possibilità di inserire Tonali nella propria rosa. Le prestazioni di Pjanic in discesa e la difficoltà ad avere un leader in mediana stanno spingendo Paratici a provare il colpaccio.

Non da meno è la volontà dell’Inter non completamente soddisfatta della seconda parte di stagione di Stefano Sensi contrassegnata da numerosi infortuni.

Alla finestra ci sono anche la Fiorentina a caccia del nuovo Badel così come il Milan in cerca di rilancio e di giocatori di valore per ridare fiato ad una piazza scontenta. In tutto ciò non manca il mercato estero con il derby Barcellona-Real Madrid in Spagna, Manchester City in Inghilterra e PSG in Francia.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy