CLOTET: “NON È IL MIO BRESCIA, È IL BRESCIA DI TUTTI”

442

Pep Clotet ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Reggina. Il tecnico spagnolo non ha sciolto i dubbi legati alla rotazione dopo tanti impegni ravvicinati. Nel suo credo calcistico c’è il pensiero di affrontare partita dopo partita

“Sognare con costa nulla, si pensa ai playoff? Solo pensando partita dopo partita si costruisce qualcosa di speciale. La nostra idea e l’obiettivo è fare tre punti con la Reggina domani. Il calcio è professionalità e sacrificio, lavoro e rispetto per il club d’appartenenza. Solo con il lavoro si raggiungono risultati e solo alla fine vedremo dove saremo”.

“Scontro diretto per la salvezza? La mia mentalità è vivere il presente nel calcio. Penso all’avversario che dobbiamo battere per conquistare i tre punti”.


Desideri portare ovunque la tua passione? Lasciati conquistare dalla nuova felpa del tifoso bresciano. Dedicata a tutti i supporter della Leonessa d’Italia.

“Aspetto che lo gratifica di più? Mi piace che la squadra lavora molto bene per raggiungere l’obiettivo della vittoria. La mentalità che mi apprezzo è quella di guardare solo al prossimo avversario, non oltre”.

“Salto di qualità? E’ tenere una mentalità forte e competitiva nel tempo. Questo per il beneficio del club e chiaramente della squadra”.

“Turnover? La squadra sta bene e si è allenata bene. Abbiam lavorato con profitto questa mattina e prepareremo al meglio la partita anche domani mattina. Solo allora deciderò chi schierare ma stiamo tutti bene”.

“Donnarumma? Il mio lavoro è quello di portare tutti a esprimersi al massimo livello. Sono al loro fianco. Donnarumma deve essere concentrato per essere pronto”.


La cuffia in lana del tifoso di tutte le squadre di Brescia: fan del calcio, basket, pallavolo, pallamano, pallanuoto. Un regalo per ogni appassionato della Leonessad’Italia!

“È il Brescia di Clotet? Questo non è il Brescia di Clotet. Questo è il Brescia che tutti abbiamo creato. Personalmente mi piace un calcio e una squadra aggressiva offensivamente, intelligente e agressiva. Voglio uno sforzo massimo in ogni partita”.

“Lavoro di mentalità? È fondamentale. Quello che abbiamo nella testa fa la differenza. Nel calcio sono le idee che costruiscono le azioni. Lavorando bene di squadra stiamo crescendo tutti, nessuno escluso, nella costruzione di una idea unica di squadra”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy