FESTA PER ANDREA CISTANA A CILIVERGHE

449

Qui ha mosso i suoi passi nel mondo del calcio vero, quello delle partite che contano, dei contrasti. Qui è cresciuto come calciatore e come uomo e da qui ha spiccato il volo.

Il “qui” è Ciliverghe con la società militante nel campionato di Serie D, il “chi” è Andrea Cistana difensore del Brescia Calcio, colonna portante della squadra prima di Corini poi di Grosso e fresco giocatore della Nazionale Italiana.

La società di Mazzano ha organizzato un pomeriggio speciale per Andrea Cistana. Il centrale biancoazzurro che a Ciliverghe ha giocato nella stagione 2016/2017 quando dalla Primavera del Brescia è arrivata la chiamata in Serie D.

Oggi per il classe ’97 è stata festa grande in un luogo famigliare come “Casacili”. Ad accoglierlo l’attuale tecnico del Ciliverghe Filippo Carobbio, suo ex compagno di squadra oltre a tanti bambini pronti ad un autografo ed un selfie di rito. Il tutto prima di togliere i veli alla sua fotografia che, insieme a quella di altri grandi giocatori che hanno vestito la maglia del Ciliverghe, campeggia nella zona degli spogliatoi come monito alle nuove leve.

Andrea Cistana non ha parlato di derby, di Balotelli e di Grosso. L’unico intervento con il centrale bresciano si è concesso è stato alla sua esperienza al Ciliverghe come trampolino di lancio per la propria carriera.

L’intervista di Andrea Cistana a “Casacili”

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy