IL 16 MAGGIO DI 17 ANNI FA L’ADDIO DI BAGGIO AL CALCIO

427

Il 16 maggio 2004 Roberto Baggio giocava la sua ultima partita in un Milan-Brescia di fine stagione. In un San Siro gremito i tifosi di entrambe le squadre, gemellate e nelle quali ha giocato il “Divin Codino” resero omaggio ad uno dei più grandi calciatori della storia italiana.

In un clima di festa con i rossoneri campioni d’Italia ed i biancazzurri largamente salvi: la partita finisce 4-2 per il Milan. Ma quel momento, quell’istante in cui la lavagnetta segna l’ingresso in campo di Colucci, è l’84′ di gioco, sono momenti che fanno parte della storia.

Tutti in piedi ad applaudire il numero 10 del Brescia. Per Baggio occhi lucidi e sguardo perso negli 80 mila di San Siro. Paolo Maldini, capitano e compagno di squadra nel Milan e in Nazionale di Roberto Baggio, gli corre incontro e lo abbraccia come si fa con un fratello maggiore, come un eroe che lascia il campo di battaglia.

E’ la fine di un’era per il calcio italiano. E oggi, a distanza di 17 anni, quel giorno è Leggenda!

<div style=”width:auto; border:3px dashed blue;”>Appassionato di mountain bike e tecnologia? Ecco il <strong><a href=”https://www.4zone.it/negozio/casco-bici-sena-r1-con-interfono-radio-connessione-al-cellulare-comandi-vocali-e-luci-di-posizione?utm_source=bresciasport&utm_medium=articoli&utm_campaign=sport”>casco bici</a></strong> Sena R1 EVO con interfono, radio, connessione al cellulare, comandi vocali e luci di posizione!</div> 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy