IL BRESCIA SI PRENDE I TRE PUNTI E LA TESTA DELLA CLASSIFICA

198

Grande Brescia! La squadra di Inzaghi batte 1-0 il Parma. Il gol di Cistana vale i tre punti che portano nuovamente i biancazzurri in testa alla classifica!

Inzaghi riproponeva in avvio il 4-3-2-1 con Moreo in attacco insieme a Tramoni e Leris. In difesa spazio a Mateju. Inizio arrembante delle rondinelle. Le scorie della sconfitta contro il Pisa sembravano subito superate. Grande avvio sotto il profilo dell’aggressività e della tenuta del campo.

Il vantaggio al 7′ era meritatissimo. L’azione nasceva da calcio d’angolo Pajac pescava perfettamente Cistana in area di rigore. Il diretto avversario era sovrastato e la palla in fondo al sacco con Buffon immobile. Poco dopo clamoroso errore della terna arbitrale: Tramoni veniva strattonato e ostacolato in area di rigore nel momento di colpire di testa davanti a Buffon. L’assurdità e l’assenza di collaborazione con la sala VAR: episodio più che dubbio che andava rivisto! La risposta del Parma arrivava dopo 20′ di totale dominio del Brescia. Joronen si opponeva da campione a Man evitando il gol del pareggio.

Sul finale di primo tempo ancora Brescia. Da una ripartenza Leris si involava in campo aperto calciando con forza verso la porta. Palla sulla traversa! Sulla ribattuta Bertagnoli calciava a giro con miracolo di Buffon. Ancora Brescia sulla ribattuta con Leris a sparare altissimo.

La ripresa si apriva con il palo colto da Tramoni su grande iniziativa di Leris. Ottima la prestazione del francese dopo un rientro difficile causa infortunio. Inzaghi cambiava: dentro Cavion e Spalek per Van de Looi e Leris. Il Parma si faceva vedere sporadicamente dalle parti di Joronen sollecitato su calcio di punizione di Brunetta. Nel finale uscivano Tramoni e Pajac per Mangraviti e Palacio. Il fischio finale decretava una vittoria meritata e fondamentale per il Brescia che torna primo in classifica.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy