IL SOGNO DI ALEX CAFFI: “GUIDERO’ UNA FERRARI DI F1 A MONTECARLO”

0

Guidare una Ferrari di Formula 1 è il sogno di ogni pilota. Farlo a Montecarlo, tra le strette stradine del principato, è sempre stata la fantasia di Alex Caffi. Il desiderio del pilota bresciano di nascita ma monegasco d’adozione si realizzerà nell’edizione 2021 del gran premio storico di Montecarlo in programma dal 23 al 25 aprile prossimo. L’ex pilota di Formula 1 avrà l’onore di guidare la bellissima e potente Ferrari 312 del 1969.

“Con questa opportunità potrei davvero pensare di chiudere con il mondo delle corse -ha scherzato Alex Caffi-. È davvero un sogno che si avvera, sono felicissimo di poter guidare una vettura affascinante e ricca di storia”. Si tratta dell’evoluzione della macchina costruita a Maranello nel 1966 con un motore V12 dal peso di 530 kg e 2989,56 di cilindrata. Un pezzo da collezione di un privato tedesco valutata attorno ai 6 milioni di euro.

Quella portata in gara da Alex Caffi sarà con il telaio 0017 utilizzato dai piloti Pedro Rodriguez e Chris Amon considerato il più sfortunato pilota di Formula 1 della storia. Caffi sarà di scena sull’asfalto del principato in due categorie con due vetture diverse: oltre alla Ferrari il drive di Rovato guiderà la Ensign N176 con la quale trionfò proprio a Montecarlo nel 2016. ù

Per l’occasione Caffi realizzerà un nuovo casco. “Essendo entrambe le vetture che guiderò utilizzate da Chris Amon, insieme alla Stilo realizzerò la copia del casco del pilota neozelandese. Aggiungerò emozione nelle emozioni. Non vedo l’ora di scendere in pista”. Compagni di squadra speciali per l’occasione: Caffi dividerà il box con Jean Alesi e Rene’ Arnoux.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy